sabato 26 novembre 2011

WRONG



Quel che accadrà non sarà il frutto di un disegno, di un piano, di un'iniziativa popolare, di un'oscura trama di potere, ma l'assurdo collidere fra enormi masse alla deriva in un oceano di caos. Nel contorcersi assordante di tonnellate di lamiere piegate dall'impatto, fra vapori irrespirabili di nafta e benzina, si costruirà la trappola adatta ad ognuno di noi. Siamo già lì dentro, come in una scatoletta di tonno e sorridiamo inconsapevoli.

Nessun commento: